Partners

SCARICA L'APP

Disponibile su Google Play

Kit abbigliamento

123456
01/07/2021 - Marini ancora in Blues!
(fonte: Addetto stampa)

Dal 1° luglio partono le conferme per la Prima Squadra 2021/2022 dello Scandicci!

E si inizia con un giocatore che, da gennaio 2021, ha avuto un grande impatto sul mondo Blues: si tratta di Alberto Marini, centrocampista classe '99 che con lo Scandicci ha collezionato 22 presenze, 2 gol (pesantissimi) e diversi assist (memorabili i tre passaggi vincenti nel match contro il Montespaccato)!

Marini, che in passato ha giocato anche con Fiorentina e Sassuolo, oltre ad aver esordito nei professionisti con il Prato, sarà quindi uno dei giocatori dello Scandicci di mister Rigucci per la stagione 2021/2022!

29/06/2021 - Athos Rigucci è il nuovo allenatore della Prima Squadra
(fonte: Addetto stampa)

Lo Scandicci ha il piacere di annunciare che la guida tecnica della Prima Squadra è stata affidata a mister Athos Rigucci.

Rigucci arriva sulla panchina Blues dopo le esperienze con Lornano Badesse, San Donato Tavarnelle, Follonica Gavorrano, Aquila Montevarchi e Castelnuovese.

"È un allenatore importante, un profilo di alto livello", commenta il Presidente Fabio Rorandelli. "Negli ultimi anni ha allenato grandi squadre e ha dimostrato di saper lavorare con i giovani, che poi è la mission anche dello Scandicci. Dopo un'annata in cui è mancata la fortuna ma non l'impegno, ripartire da Rigucci certifica la volontà dello Scandicci di fare un campionato più tranquillo, valorizzando come sempre i giovani del vivaio e di altre società, e puntando su over di livello per la categoria".

"Per me è davvero una soddisfazione arrivare allo Scandicci", le parole di mister Rigucci. "Dopo esserci stato da giocatore, vincendo la Coppa Italia '99/2000, adesso è bello poter tornare da allenatore della Prima Squadra. Arrivo in una società che ha tanta voglia di far bene, il Presidente Rorandelli mi ha voluto fortemente. Ringrazio lui e la società per la fiducia. Vengo in una famiglia, dove ognuno fa la propria parte. Un'esperienza molto stimolante, ho tantissimo entusiasmo. Allo Scandicci c'è l'ambiente giusto, strutture importanti, davvero tutti i presupposti per far bene e vedere in campo una squadra vogliosa e battagliera".

26/06/2021 - Francalanci 'MAN OF THE YEAR 2020/2021'!
(fonte: Addetto stampa)

Il premio 'MAN OF THE YEAR 2020/2021' dello Scandicci va a... LEONARDO FRANCALANCI!

Classe 2002, fresco di Diploma di Maturità, difensore centrale che si è imposto da leader nel reparto arretrato nella stagione appena conclusa. Leonardo Francalanci è stato votato da tifosi e giornalisti come il miglior giocatore dello Scandicci 2020/2021! Il coronamento di un'ottima stagione, condita da 23 presenze e ben 4 gol, sempre fondamentali per portare punti pesantissimi alla classifica dei Blues.

Per Francalanci, cresciuto nella 'cantera Blues' e già, negli scorsi anni, nel giro delle Nazionali LND Under 16 e Under 17, oltre che campione d'Italia con la Toscana nel Torneo delle Regioni 2017, un'annata da incorniciare, alla prima vera stagione in Serie D (dopo le prime presenze del passato campionato). Alla sua giovane età, hanno stupito la personalità nell'affrontare attaccanti esperti, la capacità nel fronteggiare le difficoltà e la leadership nel guidare da centrale della difesa a tre il pacchetto arretrato.

"Per me ricevere questo premio, al mio primo vero anno in Serie D, è un'emozione grandissima, incredibile", commenta Leonardo Francalanci. "Ho fatto tutte le giovanili qui, poi mi sono ritrovato nel mondo dei grandi. A volte è difficile ambientarsi all'inizio. Ma i miei compagni mi hanno subito aiutato a giocare senza timore, a mettere da parte la tensione, per dimostrare quanto valgo. Per questo ringrazio loro, tutto lo staff e la società".

A chi dedichi questo premio? "Lo dedico ai miei genitori, che hanno sempre creduto in me, hanno fatto tanti sacrifici fin da quando ero bambino. Ai miei nonni, ai miei parenti, e a mister Davitti, che mi ha aiutato tanto in questo percorso. Siamo stati sette anni insieme fin dal settore giovanile, lo dedico sicuramente anche a lui e alla società".

Che consiglio daresti a tutti i bambini e i ragazzi che sognano di arrivare in Serie D e nel calcio professionistico? "Il consiglio è di non mollare, di non stancarsi mai di lottare per raggiungere l'obiettivo. Fin da bambino facevo il raccattapalle per la Prima Squadra, sognavo di giocare in Serie D con questi colori. Non bisogna smettere mai di lottare e di credere nei sogni e negli obiettivi, sfruttare al massimo le occasioni che ti vengono date. Già due anni fa mi chiamavano a fare qualche allenamento in Prima Squadra, già era un'emozione bellissima, mi tremavano le gambe. Ora ricevo questo premio: sono contentissimo".

COMPLIMENTI LEONARDO!

25/06/2021 - Nuovo Logo Scandicci
(fonte: Addetto stampa)

Come già annunciato in anteprima qualche settimana fa, lo Scandicci ha il piacere di presentare il nuovo logo della società a partire dalla stagione sportiva 2021/2022!

Con l'inserimento della seconda torre del Castello dell'Acciaiolo, ma anche dello stemma del giglio di Firenze, il piccolo restyling del logo ha l'obiettivo di CONSOLIDARE L'IDENTITÀ con il territorio di Scandicci e con l'area fiorentina.

Un legame sempre più forte che vogliamo portare, settimana dopo settimana, su tutti i campi della Toscana e d'Italia.

24/06/2021 - Le parole di Davitti, nuovo Direttore Generale dello Scandicci
(fonte: Addetto stampa)

Dalla panchina alla scrivania. Una nuova sfida per Claudio Davitti allo Scandicci, un rapporto che prosegue con l'obiettivo di portare sempre più esperienza calcistica, passione e valori Blues all'interno dell'organigramma societario. In piena sinergia con il Presidente Fabio Rorandelli, Claudio Davitti assume il ruolo di Direttore Generale oltre all'incarico di Direttore della Scuola Calcio Élite 'Alberto Di Chiara Academy'.

"Sono stati sette anni belli, intensi, ricchi di soddisfazioni", riavvolge il nastro Claudio Davitti. "Dopo aver vinto da giocatore vari campionati a metà anni '90, periodo in cui lo Scandicci si prese palcoscenici importanti, sono tornato da allenatore e il bilancio è assolutamente più che positivo. Gli anni nel Settore Giovanile, con la vittoria dei primi due campionati Regionali d'Élite della società, una finale Scudetto nazionale sfiorata per differenza reti, e il triennio in Prima Squadra. Il primo anno con una salvezza miracolosa, con il girone di ritorno da ritmo playoff dopo quello d'andata più complicato; il secondo anno interrotto dal Covid quando eravamo al 6° posto, miglior piazzamento dello Scandicci nella 4° serie del calcio italiano; e poi la salvezza di quest'anno, con tutte le difficoltà del caso. Voglio ringraziare tutti, Presidente, società, staff e giocatori, per un percorso veramente molto bello".

Ora si riparte con una nuova, avvincente sfida: "Sì, quando il Presidente Fabio Rorandelli mi ha proposto un ruolo dirigenziale, ho accettato questa nuova sfida con questi colori. Avrò l'obiettivo di coordinare il lavoro della società insieme alle altre cariche dirigenziali, a 360°, con responsabilità dai grandi fino ai più piccoli. Un incarico che mi lusinga".

Quali sono gli obiettivi da dirigente? "Innanzitutto puntare su un gruppo di lavoro, da soli si fa poco. Per me il lavoro di equipe è fondamentale, serve l'aiuto di tutti. Voglio rafforzare i rapporti umani, anche e soprattutto con i ragazzi e con le famiglie. Creare sempre più un ambiente che sappia valorizzare i valori umani, creare sempre più uno spirito di appartenenza, come già si è visto in questi anni. Ma bisogna sempre migliorare. Di questi anni da allenatore mi restano dentro tutti i ricordi, quelli positivi e quelli negativi: essere riusciti ad uscire dai momenti di difficoltà è stato ancora più bello. E cercherò di trasmettere tutto questo a tutto l'ambiente Scandicci".

Non solo Direttore Generale, ma anche Direttore della Scuola Calcio Élite: "Sì, voglio che anche la Scuola Calcio sia considerata sempre più d'Élite, come il titolo che riceviamo dalla Figc fin dalla sua nascita. Un'eccellenza sia per l'organizzazione dentro e fuori dal campo, che per la qualità del lavoro. Punterò a coinvolgere sempre più famiglie e ragazzi, fare squadra. Già sotto l'aspetto tecnico stiamo alzando il livello della qualità con istruttori importanti. L'obiettivo, come già è stato in questi anni, è dare sempre più continuità di lavoro all'interno dello Scandicci. Continuità tra le varie squadre e in tutta la nostra 'cantera', fino alle massime categorie regionali del Settore Giovanile e alla Prima Squadra in Serie D. Ma non solo, lavoreremo sempre più anche per mandare ragazzi nel calcio professionistico, grazie a forti rapporti con le società di Serie A, B e C. Fondamentale sarà però sempre il rapporto umano con tutte le componenti, e il legame con il territorio. Un percorso che andrà avanti nel tempo, per me assolutamente affascinante".

24/06/2021 - Comunicato Ufficiale
(fonte: Addetto stampa)

La stagione sportiva 2021/2022 parte con due importanti novità per lo Scandicci. Il Presidente Fabio Rorandelli comunica che Simona Ciagli entrerà a far parte della vicepresidenza con il ruolo di Vicepresidente Esecutivo, mentre Claudio Davitti, di comune accordo, assumerà il ruolo di Direttore Generale.

Un incarico, quello di Davitti, che va a suggellare un rapporto proficuo che dura da 7 anni. Dopo il triennio sulla panchina della Prima Squadra, con due salvezze e un 6° posto raggiunti, ma anche dopo le tante soddisfazioni nel settore giovanile (due campionati Regionali Élite vinti, una finale Scudetto sfiorata), mister Davitti e il presidente Rorandelli hanno convenuto in piena sinergia di aprire un nuovo capitolo per la società Blues, con l'intento di dare ulteriore solidità alla struttura dirigenziale.

La società inoltre comunica che Mirko Garaffoni ricoprirà l'incarico di Direttore Amministrativo.

A partire dal 1° luglio, invece, Yuri Pozzi, come già annunciato, ricoprirà il ruolo di Direttore Sportivo del Settore Giovanile.

Claudio Davitti assumerà anche il ruolo di Direttore della Scuola Calcio Élite 'Alberto Di Chiara Academy', mentre dal 1° luglio Marco Lucchesi ricoprirà il ruolo di Responsabile della Scuola Calcio Élite. Massimo Mina, invece, prenderà l'incarico di Responsabile del progetto della Scuola Calcio Élite.

18/06/2021 - Cena di fine stagione
(fonte: Addetto stampa)

Bella serata ieri al Ristorante Bartolozzi per festeggiare la salvezza dello Scandicci. Con il presidente Fabio Rorandelli e tutto il gruppo Blues, con staff e giocatori della Prima Squadra, lo Scandicci si è ritrovato nella rinnovata piazzetta all'aperto per rivivere insieme i momenti di un'annata lunga ed estenuante, conclusasi con il raggiungimento dell'obiettivo. Anche il sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, si è voluto complimentare di persona con lo Scandicci per la salvezza ottenuta.

 

17/06/2021 - LO SCANDICCI NON SI ARRENDE MAI!
(fonte: Addetto stampa)

LO SCANDICCI NON SI ARRENDE MAI!

Con le unghie e con i denti, ma soprattutto con il grande, immenso cuore Blues: una rimonta fantastica al termine di una stagione lunghissima, estenuante, paradossale. Il gruppo di mister Claudio Davitti e del presidente Fabio Rorandelli, ma anche di ogni singola componente di squadra, staff e società, non si è mai arreso. Neanche quando per molti sembrava una missione (quasi) impossibile.

L'inizio complicato, il Covid, le tante partite rinviate. L'ultimo posto a -7 dalla salvezza (anzi, dai playout, poi cancellati), fino alla prima vittoria della svolta: quella sul campo del Trastevere allora capolista (arrivato poi 2°) per 1-0, proprio prima di Natale. Ad inizio 2021 nuove difficoltà, la serie difficilmente replicabile di 13 partite in 49 giorni (quasi un primato nel calcio italiano). Ma è qui che il gruppo si cementa, prende forza e consapevolezza. Giocarsela con tutti, senza troppi calcoli. Così arrivano i successi sul campo del Foligno (1-0) e del Montespaccato (4-2), più quelli contro Sinalunghese e Follonica Gavorrano al Bozzi (doppio 2-1). Ma anche tante prestazioni importanti seppur avare di punti.

Fino alla sconfitta per 3-2 a Flaminia, con i Blues in superiorità numerica fin dal 1' e rimontati dagli avversari. Un ko che poteva tagliare le gambe a molte squadre. Ma non allo Scandicci. Che si rimette in sesto e riparte ancora. Il successo sul campo del Tiferno per 3-1 a metà aprile, poi il pareggio al Turri contro il Trastevere e la vittoria, al Bozzi, contro il Foligno per 3-0 dopo una sosta anomala di 20 giorni. Per arrivare al decisivo scontro sul campo del Grassina: Scandicci in dieci dai primi minuti, partita di orgoglio e carattere e vantaggio a 5 minuti dalla fine, prima del pari avversario nel recupero. Ma una partita che dà ulteriore consapevolezza ai Blues, che tre giorni dopo battono 2-0 la Pianese al Turri.

Poi la nuova sosta, la ripresa con la sfortunata sconfitta di Cannara e il successo fondamentale al Turri contro il Montespaccato (con rimonta dall'1-3 al 5-3). Il match point fallito con lo 0-2 casalingo con il Lornano Badesse (4 legni e un rigore sbagliato), fino all'apoteosi di ieri a Sinalunga davanti ai tifosi dell'Onda Blues arrivati da Scandicci. Un 3-0 che ha sancito una salvezza inseguita tutta la stagione.

Un'annata che i Blues hanno chiuso con 35 punti (37 sul campo), dopo che lo scorso campionato (interrotto dal Covid) avevano ottenuto il miglior piazzamento della storia dello Scandicci (6° posto nella 4° serie del calcio italiano). 20 i punti conquistati in casa, 17 quelli in trasferta, con 42 gol fatti e 49 gol subiti. Una rimonta certificata dai 17 punti fatti nelle ultime 10 partite della stagione. E il prossimo... sarà il 15° anno consecutivo dello Scandicci in Serie D!

Un risultato che comprende un altro piccolo, grande obiettivo: il mantenimento del campionato Nazionale anche per gli Juniores. Non certo un dettaglio per la grande famiglia Blues. Dalla Scuola Calcio Élite alla Prima Squadra, si continua a stare ai vertici del calcio dilettantistico. Lo Scandicci non molla mai. MAI!

(Marco Pecorini)

17/06/2021 - Gli Highlights di Sinalunghese-Scandicci 0-3
(fonte: Addetto stampa)

 

16/06/2021 - Il saluto dei piccoli Blues alla Prima Squadra, verso la SALVEZZA
(fonte: Addetto stampa)

La nostra SALVEZZA è partita da qui 

Il saluto di stamani dei nostri piccoli Blues ai giocatori della Prima Squadra in partenza per Sinalunga!

FAMIGLIA BLUES

 

16/06/2021 - Parla mister Davitti dopo il 3-0 a Sinalunga e la salvezza Blues
(fonte: Addetto stampa)

Le parole di mister Davitti dopo il 3-0 a Sinalunga e la salvezza dello Scandicci

 

16/06/2021 - OBIETTIVO RAGGIUNTO!
(fonte: Addetto stampa)

Lo Scandicci vince a Sinalunga e si conquista la permanenza in Serie D!!!

Serviva vincere per non pensare agli altri risultati, i Blues di mister Davitti e del presidente Rorandelli si impongono 3-0 sul campo della Sinalunghese grazie ad un secondo tempo strepitoso!

Nella prima frazione lo Scandicci controlla ma non riesce a sfondare, con Saccardi che va vicino al gol in diagonale ma non trova la porta.

L'inizio di ripresa è uno show Blues: Kernezo va subito ad un passo dalla rete, poi Meucci sblocca il risultato al 47' con un gran tiro a giro sul secondo palo. Sessanta secondi e arriva il raddoppio con Marini, che sulla respinta del portiere su Kernezo è il più lesto di tutti a ribadire in rete.

Lo Scandicci poi colleziona altre nitide occasioni con Saccardi, Borgarello e Kernezo (due volte), prima del tris di Borgarello al quarto d'ora, con un gran tiro da fuori.

Al 66' Francalanci sfiora il poker, poi nel finale i Blues controllano e portano a casa una vittoria decisiva davanti anche ai tifosi dell'Onda Blues arrivati a Sinalunga.

E la prossima stagione... sarà il QUINDICESIMO ANNO DI FILA IN SERIE D!

16/06/2021 - Lo Scandicci è salvo!
(fonte: Addetto stampa)

 

15/06/2021 - Ultima di Serie D: Sinalunghese-Scandicci
(fonte: Addetto stampa)

Ultima di campionato, una finalissima per lo Scandicci!

Domani, mercoledì 16 giugno, si chiude questa lunghissima stagione di Serie D: i Blues faranno visita alle ore 16 alla Sinalunghese con l'obiettivo di arrivare ai tre punti e alla salvezza!

Lo Scandicci, 16° in classifica con 32 punti, viene dallo sfortunato 0-2 al Turri contro il Lornano Badesse, gara in cui ha colpito 4 legni (sfiorando il record europeo del Manchester City, che nel 2005 colpì 5 legni in una singola partita contro il Bolton) e sbagliato un calcio di rigore. La Sinalunghese, invece, 18° e ultima in graduatoria con 23 punti, domenica ha perso 5-0 sul campo del Siena.

I Blues, reduci da 10 punti nelle ultime 6 gare, fuori casa hanno raccolto 14 punti in 16 partite, mentre la Sinalunghese, reduce da 2 punti nelle ultime 9 partite, in casa ha raccolto 12 punti in 16 gare.

Ad arbitrare l'incontro sarà Giorgio Bozzetto di Bergamo, coadiuvato dagli assistenti Mattia Bettani di Treviglio e Antonio Nicolò di Milano.

All'andata, sul campo del Bozzi, Scandicci-Sinalunghese finì 2-1, con la doppietta di Francalanci e la rete ospite di Corsetti.

13/06/2021 - Serie D, Scandicci-Lornano Badesse 0-2
(fonte: Addetto stampa)

Sconfitta interna per lo Scandicci, che cade al Turri per 2-0 contro il Lornano Badesse alla penultima di campionato.

Ben 4 legni e un rigore sbagliato per i Blues, che al 21' vanno vicini al gol con Saccardi, che conclude centralmente su assist di Ferretti. Al 37' prima traversa ancora con Saccardi, che con un tiro a botta sicura colpisce il montante.

Il primo tempo si chiude con un palo clamoroso stavolta per Ferretti, che fa tutto bene ma viene respinto dal legno dopo un tiro dall'area piccola.

Ad inizio ripresa per lo Scandicci ci prova con Marini, poi al 50' i Blues si conquistano un calcio di rigore per fallo su Meucci: dal dischetto va Ferretti, ma Conti si distende e para il penalty. E al 58' il Lornano Badesse passa avanti grazie all'autorete di Zaccagnini, sfortunato nel deviare verso la propria porta un cross di Marianeschi.

Lo Scandicci comunque reagisce: al 68' Kernezo va ad un passo dal pari con un tiro preciso dal limite, ma il portiere vola e respinge, mentre un minuto più tardi Mugelli di testa colpisce il palo a portiere battuto.

All'80' altro legno colpito stavolta da Kernezo, con tiro potente da fuori, mentre 5 minuti più tardi lo stesso Kernezo trova la miracolosa respinta del portiere ospite.

All'87' il Lornano Badesse raddoppia con Sorrentino, abile a mettere in rete dopo un'uscita fuori area di Iacoponi, mentre nel recupero l'ultima occasione è per Mazzolli, che trova la respinta del portiere.

Finisce così 0-2 al Turri, con tanto rammarico per le occasioni sprecate. Mercoledì ultima giornata a Sinalunga: una finalissima per la salvezza.

10/06/2021 - Scandicci-Lornano Badesse al Turri: le info sui biglietti
(fonte: Addetto stampa)

Domenica lo Scandicci ancora al Turri!

Dopo la bella vittoria di rimonta contro il Montespaccato (5-3), lo Scandicci torna a giocare al Turri davanti ai propri tifosi: appuntamento per domenica 13 giugno alle ore 16 contro il Lornano Badesse!

Lo stadio sarà di nuovo aperto ai tifosi, con capienza ridotta e seguendo tutti i protocolli di sicurezza. Per i tifosi dello Scandicci sarà possibile acquistare il biglietto solo presso la segreteria al Bartolozzi, aperta dalle ore 17 alle ore 19 fino a sabato 12 giugno. Il prezzo unitario dei biglietti è di 12 euro, senza costi di prevendita.

Per i tifosi ospiti (e per chi non potrà recarsi al Bartolozzi nei giorni precedenti alla partita), è necessario prenotare il biglietto nominativo inviando una mail a prevendita@scandiccicalcio.com e indicando nome, cognome, data nascita e numero di telefono. Il tagliando sarà poi ritirabile il giorno della partita presso la biglietteria dello stadio Turri.

Ricordiamo che non ci sarà la diretta su Facebook: vi aspettiamo al Turri!

10/06/2021 - U17, Fiorentina-Empoli al Bartolozzi: le info per i biglietti
(fonte: Addetto stampa)

La Fiorentina torna a giocare al Bartolozzi... con il sostegno dei tifosi!

Domenica 13 giugno alle ore 11 al Bartolozzi è in programma Fiorentina-Empoli, del campionato Under 17!

Il Bartolozzi sarà aperto ai tifosi delle due squadre: sarà possibile assistere alla partita prenotando il posto alla mail prevenditaviola@scandiccicalcio.com e indicando nome, cognome, data di nascita e telefono.

Il ticket pre assegnato sarà ritirabile e pagabile al box biglietteria Bartolozzi dalle ore 9.30 nel giorno della partita.

Le prenotazioni saranno accettate sino alle ore 19 di sabato 12 giugno.

10/06/2021 - Serie D, gli highlights di Scandicci-Montespaccato 5-3
(fonte: Addetto stampa)

L'immediato vantaggio, poi da 1-3 a 5-3: gli highlights della grande rimonta dello Scandicci contro il Montespaccato!

 

09/06/2021 - Le parole di mister Davitti dopo il Montespaccato
(fonte: Addetto stampa)

Le parole di mister Davitti dopo il 5-3 al Turri contro il Montespaccato: "Ci siamo concessi 20 minuti di follia, ma i ragazzi hanno reagito bene"

E sul ritorno dei tifosi allo stadio: "Importante avere la nostra gente, vedere i nostri ragazzi e l'Onda Blues sempre presente"

 

09/06/2021 - Serie D, Scandicci-Montespaccato 5-3!
(fonte: Addetto stampa)

Vittoria IMPORTANTISSIMA per lo Scandicci, che in un Turri riaperto dopo 8 mesi ai tifosi riesce a battere 5-3 il Montespaccato.

Pronti via e lo Scandicci passa avanti con Ferretti, che su bel cross di Marini (tre assist in giornata per lui) anticipa tutti di testa e fa 1-0. Ma il Montespaccato torna in partita con un rigore trasformato da Gambale al 13', e al 20' lo stesso attaccante ospite fa doppietta portando avanti i romani.

Dopo le occasioni per Meucci e Marini il Montespaccato si porta sull'1-3 con Calì. La strada sembra ripidissima per lo Scandicci, che con il cuore si porta però sul 2-3 prima dell'intervallo con Diana, sugli sviluppi di corner.

E ad inizio ripresa, al 53', Ferretti sigla la doppietta personale su assist di Marini, siglando il 3-3. Lo Scandicci c'è, e al 60' Francalanci segna il gol che riporta avanti i Blues sugli sviluppi di una punizione. È 4-3, mentre dopo l'occasione per Saccardi al 76' arriva il 5-3 di Borgarello, servito ancora da Marini.

Il match si chiude con le opportunità per Rozzi e Imbrenda (traversa), e soprattutto con tre punti fondamentali per lo Scandicci. Domenica si torna in campo al Turri, alle ore 16, contro il Lornano Badesse.